CANOVA. ETERNA BELLEZZA ATTO I°

MARMI, DRAPPEGGI… E UN TOCCO SEGRETO DI ROSSO

Interpreti:

Tentazione marmorea (spille)

Tentazione bronzea (anelli)

Il mondo di Canova (anelli)

Drappeggi (collana, bracciale, orecchini, anelli)

Ali fantastiche (guanti)

Eterna bellezza (collana)

Eroti o amorini romani (collanine)

Purezza nera (collane)

Purezza bianca (collane)

Il

CANOVAccio:

suggestioni per creare la vostra storia di eterna bellezza,

a partire da un souvenir del re/incanto

Si alza il sipario…

Il Maestro in bottega.

Un blocco di marmo di Carrara: poroso, assorbe la luce, non la riflette.

I garzoni, partendo dal modello di creta di Canova, poi riprodotto in gesso, procedono alla sbozzatura del marmo.

Ma il Maestro non è contento. È convinto che le statue appaiano come dei blocchi di sale. Vuole assolutamente liberare la pelle di divinità e regine dal biancore cimiteriale del marmo.

Lavora alla luce di candela, Canova, si aggira tra le sue creature, cui il lustratore ha regalato lucentezza. E pensa, si strugge. Già usa, per chiudere i pori del marmo, densi strati di cera. Ma la cera tende a ingiallire, rovinando la luce dell'opera.

Allora, ecco l'intuizione geniale, il colpo di scena dell'Artista: Canova decide di scaldare le sue statue e catturare la luce, mischiando alla cera, nelle parti destinate a coprire l’incarnato, alcune gocce di rosso vermiglione, secondo una ricetta segreta.

Cosa c'è in questa pozione magica? Fuliggine, una pozione di spirito ed erbe preparata da uno speziale, acqua di rota ... sì, quella che si fa colare sulla mola quando si arrotano ferri e scalpelli.

È un’acqua di fuoco, riscaldata dalla velocità della mola e dell’attrito.

E questo delicato fuoco accende tutta la pelle di Paolina Bonaparte.

Ma non basta questa magia, all'arte canoviana: i lustratori non levigano, per ordine del Maestro, le parti in cui c’è il passaggio da ombra a luce, le parti in cui il marmo resta scabro e il biancore si spegne e si producono effetti di chiaroscuro e sfumato...così tra colore di fuoco e scabrosità del marmo le dee e regine, gli eroi e gli dei, i principi e gli alti prelati ritratti passano dalla dimensione dell’ideale verso il mondo del reale, dal marmo alla carnalità.

Un tocco di rosso, sul biancore del marmo un tocco magico, un segreto...

Quale sia il vostro segreto, potrete deciderlo, raccontando la storia col finale che più vi piace, col vostro souvenir e il braccialetto di Canova...

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
  • Grey Instagram Icon
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Pinterest Icon
  • Tic toc
  • Grey LinkedIn Icon

© 2016 - 2017. All Rights Reserved  Udacities | P.IVA 13982431002 | Via Massimi 154, Roma (ITALY)