Pet-à-porter, ovvero piccoli "ritratti di razza"

No, non abbiamo dimenticato una erre e qualche accento. Non si tratta qui di moda pronta, ma di animali da compagnia. Presenti fin dall'antichità nei mosaici e negli affreschi, gli animali sono stati spesso ritratti dai grandi artisti.

Ed è così che, partendo dalle opere esposte nelle due mostre organizzate da Arthemisia, la nostra Desideria Burgio ha attualizzato l'idea dell'antico medaglione portafoto, che le signore appendevano alla collana per portare sempre con sé il ritratto dell'amato, dei figli, ma anche del cagnolino preferito.

Per l'esibizione pisana Desideria ha creato delle cornici pop, moderne e luccicanti di cristalli per incastonare i ritratti degli animaletti ritratti da Bosch nel suo capolavoro, "Il giardino delle delizie", opera complessa e misteriosa.

Per la mostra torinese, invece, le icone sono ispirate all'opera mitologica, di ambientazione bucolica, "Vertumno e Pomona" di un seguace di Van Dyck: il ritratto della ninfa e della (finta) anziana, episodio narrato nelle Metamorfosi di Ovidio, è impreziosito da un tocco rosso, di corallo.

Insomma, Pet-à-porter, piccoli "ritratti di razza", in esclusiva per voi, ai bookshop museali di Torino e Pisa.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
  • Grey Instagram Icon
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Pinterest Icon
  • Tic toc
  • Grey LinkedIn Icon

© 2016 - 2017. All Rights Reserved  Udacities | P.IVA 13982431002 | Via Massimi 154, Roma (ITALY)